Social Network Pro e Contro: Come Gestire Questa Realtà

social network pro e contro

Cosa sono i social network?

Social network pro e contro…una realtà sempre più presente in rete e nella vita di molti di noi.

Una piattaforma virtuale dove individui di tutte le età ogni giorno condividono informazioni, pensieri, stati d’animo, ma non solo. Una realtà dalle molte sfaccettature …

Un indagine condotta da un team di ricercatori israeliani, metterebbe in evidenza che i ragazzi che frequentano i social network non sono solo alla ricerca di amici. Ma in realtà esplorerebbero questioni relative alla propria identità, personalità, e come costruire il proprio successo nel futuro.

Questo da una parte rassicura i genitori a non diffidare dei social network. Tuttavia ci sarebbe una correlazione importante tra tempo di utilizzo di tali strumenti, e percezione di sé.

Un utilizzo non eccessivo favorirebbe la socializzazione e la costruzione della propria identità, al contrario un eccesso in tal senso porterebbe verso l’isolamento.

Questa indagine dimostrerebbe inoltre, che è importante non solo la quantità di tempo trascorso in internet, ma la qualità, il modo in cui si utilizza questo strumento. Quindi i ragazzi possono utilizzarlo, ma è importante che imparino a farlo in modo sano e che i genitori verifichino l’uso che ne viene fatto.

Social network pro e contro: la comunicazione

Noi individui amiamo parlare di noi stessi, e questo perché parlare di sé è gratificante! Studi scientifici dimostrano che il 30-40 % delle conversazioni quotidiane, vengono utilizzate per trasmettere informazioni personali.

E la percentuale può arrivare all’80% quando si parla di comunicazione che avviene tramite i social network.

Nella nostra società scarseggiano persone disposte e capaci di ascoltare, mentre tutti vogliono parlare e sfogarsi.

Le distanze da percorrere, i molti impegni, la stanchezza, difficoltà personali,ci rendono sempre più tristi e soli. Ed è in questo contesto di solitudine generale, che hanno preso piede delle modalità di socializzazione virtuale come:

  • Le chat
  • Le community
  • I social network

Meglio di niente! anche se in alcune persone la relazione virtuale sembra assorbire molte energie ed attenzione. Al punto tale da impoverire ancora di più le relazioni reali, producendo in questo modo ulteriore solitudine e tristezza.

I social network hanno ottenuto tanta popolarità, in quanto in qualche modo fanno da tramite alla soddisfazione di bisogni fondamentali dell’individuo tra cui:

  • Parlare di sé e dei propri stati d’animo
  • Parlare della propria vita (tramite testi, immagini, video)
  • Esprimere le proprie idee e preferenze
  • Esprimere la propria identità
In tutto ciò non è importante che dall’altra parte ci sia una persona fisica, ma qualcuno che legge o guarda ciò che faccio. Che darà un riscontro lasciando un proprio commento, o approvando ciò che ho “postato”, e quindi di conseguenza validando me come individuo.

Questo consente di soddisfare come conseguenza un ulteriore bisogno, quello di sentirmi riconosciuto e stimato.

Tutti noi condividiamo questo bisogno, e necessitiamo di esistere non solo per noi stessi ma anche per l’altro, e sapere di essere considerate persone di valore.

In qualche modo l’altro partecipando alle mie attività nel social network guardando quello che faccio, interagendo, dicendo tramite il mi piace che approva i miei post, contribuisce a soddisfare questo bisogno e mi fa capire che esisto e valgo.

I social network creano dipendenza?

È chiaro che stiamo parlando di un mondo virtuale. Quindi se utilizzo questo strumento per soddisfare un mio bisogno scavalcando la realtà, soprattutto molte ore al giorno e tralasciando altre attività inerenti la vita reale, ci troviamo di fronte a qualcosa che non sta funzionando come dovrebbe e in questo caso entriamo in un ambito problematico.

Ad essere sotto esame non è l’utilizzazione dei social network, in quanto in tale comportamento non c’è nulla da rivedere.

Ma è giusto che io utente sia consapevole di come utilizzo questo strumento, quanto tempo della mia giornata ci trascorro, cosa faccio, con quale scopo lo uso…

I social network si propongono di soddisfare anche degli altri bisogni…

La socialità ad esempio, la necessità di avere uno scambio con altre persone.

Avere molti amici all’interno dei social network, che interagiscono e partecipano alle mie attività, può darmi per un attimo l’illusione di avere rapporti interpersonali interessanti.

Ma non solo…posso utilizzare tale strumento anche per comunicare con i miei amici e per conoscere nuove persone.

Ma per avere relazioni interpersonali gratificanti, occorre che queste vengano anche e soprattutto coltivate nella vita reale, frequentandosi e condividendo degli interessi.

Se questo avviene più in forma virtuale che nella vita reale (avere tantissimi amici nei social e ben poche frequentazioni nella vita) anche qui c’è qualcosa da comprendere e da rivedere per il proprio benessere.

I social network inoltre consentono di nascondersi al di là di uno schermo.

E questo ci da anche la possibilità di sentirci più protetti, mostrarci in modo diverso da quello che siamo e di dare un immagine apparentemente migliore (un modo poco funzionale per sentirsi più sicuri e migliorare la propria autostima).

Celati dietro questo schermo, possiamo mostrare quello che vogliamo, e trasmettiamo una certa idea (che immagine di me intendo dare tramite i miei selfie, tramite i miei post? che idea voglio dare di me come individuo e della mia vita?)

I social network sono anche uno strumento per riempire del tempo che magari non sappiamo come utilizzare (perché non abbiamo un lavoro, pochi amici, pochi interessi). Ma a volte è facile farsi prendere la mano, e senza rendersene conto trovarsi a trascurare altre attività della vita reale (le relazioni, il lavoro o la ricerca dello stesso,lo studio) con tutte le ripercussioni che ne conseguono.

Social network pro e contro: il teatro delle nostre emozioni

Vorrei terminare parlando di un ultimo aspetto non certamente ultimo per importanza.

I social network vengono anche utilizzati per esprimere emozioni come:

  • La felicità
  • La rabbia
  • La tristezza
  • La delusione
  • La propria insoddisfazione

Tutto ciò fatto in modo non eccessivo può anche funzionare momentaneamente come valvola di sfogo! Ma facciamo in modo soprattutto di trasportare tutto ciò nella vita reale, e quindi se necessita di parlare con la persona interessata e di ascoltare tanto noi stessi, per capire e affrontare se eventualmente ci sono, le nostre difficoltà.

Nonostante gli aspetti positivi, ciò che è importante mettere a fuoco è che i social network vanno utilizzati per quello che sono, e non come sostituto di altro. La soddisfazione dei nostri bisogni va sempre attivamente ricercata nella vita reale!

Bene quindi ai social network per dialogare, per trascorrere del tempo, per divertirsi. Ma facciamo in modo che la realtà virtuale non si trasformi in un’arma a doppio taglio come purtroppo a volte accade!

Se ci si rende conto che sta avvenendo o che questo è già avvenuto, occorre fermarsi e a volte potrebbe essere importante chiedere aiuto ad un terapeuta esperto. Che possa favorire la comprensione di cosa sta accadendo, e quale vuoto o difficoltà si sta cercando di compensare tramite l’utilizzo compulsivo di tale “realtà virtuale”.

Social network pro e contro: a questo punto dipende solo da noi e dalla nostra capacità di discernimento capire cosa vogliamo farne, e considerarli per quello che sono.

Se il tuo rapporto con i social network sta andando oltre, e ti rendi conto che questo sta causando importanti difficoltà nella tua vita come psicologa a padova, e psicologo online posso aiutarti a comprendere cosa sta accadendo, e con l’ausilio di tecniche specifiche indicarti come uscirne.

Dott.ssa Monia Ferretti

[kkstarratings]

Entriamo in contatto

Richiedi Una Consulenza

 

Dott.ssa Monia Ferretti - Psicologa Psicoterapeuta

L’aspetto che più amo della mia professione è poter essere utile agli altri, vedere una persona che soffre, riprendere in mano la propria vita e tornare a sorridere è una cosa bellissima.

Latest posts by Dott.ssa Monia Ferretti - Psicologa Psicoterapeuta (see all)

Tags

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

top