Narcisismo Patologico e Love Bombing per Conquistare: Quali i segnali e cosa fare

Narcisismo Patologico Love Bombing

Love bombing: di cosa si tratta?

Love bombing significa letteralmente bombardamento d’amore. Ed è proprio ciò che il narcisista patologico mette in atto una volta scelta la propria vittima, con lo scopo di conquistarla ed averne il totale controllo.

Il love bombing è un corteggiamento cucito su misura al quale è estremamente difficile resistere.

Chi infatti non si scioglierebbe di fronte ad un corteggiamento serrato e meraviglioso (dichiarazioni d’amore, presenza attenta, estremo interesse, coinvolgimento, progetti, empatia, sesso, gesti plateali, regali…).

Chi rifiuterebbe tali manifestazioni d’amore sin da subito elargite in modo continuo ed apparentemente sincero?

Probabilmente qualcuno potrebbe notare che in tutto ciò c’è qualcosa che suona strano, mentre qualcun altro non porsi affatto tale quesito (soprattutto colui/colei che ha un gran bisogno d’amore e che non attende altro che di riceverne).

Ma di solito nessuno tende a rifiutare ciò che viene elargito a piene mani e con intenso entusiasmo.

E questo il narcisista patologico lo sa bene. Motivo per cui utilizza tale tecnica manipolatoria, per far capitolare la propria vittima e renderla così dipendente da lui/lei e dalla storia.

Love Bombing e altre tecniche manipolatorie

Partiamo dal presupposto che nonostante il narcisista patologico non sappia gestire nè stare all’interno di una relazione sana, ne ha comunque la necessità quale rifornimento, farà quindi tutto ciò che è in suo potere per ottenerla.

E riesce a mettere in atto il love bombing grazie alla sapiente combinazione di una serie di elementi e tecniche manipolatorie.

Utilizzerà ad esempio sin dall’inizio il rispecchiamento o mirroring. Dopo averti studiata attentamente imiterà e rispecchierà quindi i tuoi atteggiamenti, i tuoi gesti, le tue qualità e caratteristiche, le tue parole.

Lo scopo sarà quindi adattarsi più possibile a te, essere il più possibile te, in modo tale da piacerti, e colpirti per quanta somiglianza e connessione c’è tra voi.

Sin da subito quindi cercherà di capire chi sei e di replicarti il più possibile, perché questo aspetto genera legame ed empatia.

Ma non si tratta di vera empatia quindi emotiva, ma di un’empatia cognitiva che risiede nella testa e ben decisa e “studiata a tavolino”, utilizzata con il chiaro scopo di manipolarti.

Un’altra efficacissima tecnica manipolatoria è il future faking.

Con la quale sin da subito ti farà immaginare un futuro da favola, e ti proietterà nello scenario che hai sempre desiderato (basandosi su ciò che ha appreso da te rispecchiandoti).

Ti farà quindi immaginare di poter avere assieme a lui/lei ciò che desideri (ciò che tu precedentemente gli hai confidato di desiderare) e anche questo servirà a farti abbassare la guardia e lasciarti andare. Ma di tutto ciò che ti prometterà non si realizzerà nulla, saranno solo parole.

I regali spesso sono una potente forma di future faking perché ti tengono agganciata con la promessa di qualcosa di bello che verrà: l’anello, una vacanza, qualunque cosa che faccia parte del tuo sogno, il narcisista la sfrutterà a proprio favore.

Il sesso è un’esca potentissima durante la fase di love bombing. Crea infatti attaccamento e dipendenza nella vittima, grazie ad un abbondante ed immediata produzione di ossitocina e dopamina, ormoni che generano piacere e senso di appartenenza.

Insomma la fase del love bombing è molto importante per il narcisista. Gli consente infatti di costruirsi un’immagine candida ed amabile di cui tu ti possa innamorare.

E si tratta di un vero e proprio addestramento per portarti ad essere e fare ciò che lui/lei vuole, in modo da poter avere il pieno controllo.

Love Bombing: cosa fare?

Se qualcosa è troppo bello per essere vero molto probabilmente lo è…

Teniamo sempre a mente questa frase soprattutto quando conosciamo qualcuno ex novo, e non sappiamo ancora chi sia veramente (aspetto che potremo comprendere solo nel tempo).

Siamo infatti erroneamente portati a pensare che il tanto corrisponda sempre a qualcosa di positivo.

Che quindi il tanto amore, le molte attenzioni, i molti progetti, il fare tutto molto velocemente sia con certezza il segnale di un grande amore.

Ebbene le cose non stanno purtroppo così. In quanto il tanto e il correre un po’ troppo sono in realtà segnali che devono attivare i nostri “radar interni”, e devono porci in una condizione di maggiore attenzione. Il troppo e l’eccesso sono un segnale di allarme.

Anche percepire sin da subito un forte scompiglio emotivo e di perdere il controllo delle nostre emozioni, può erroneamente essere interpretato come un segnale positivo.

Ma anche in questo caso non è amore, si tratta di un segnale di pericolo che il nostro corpo ci rimanda sotto forma di sensazioni.

Percepire le famose “farfalle nello stomaco”.

Quindi cosa fare?

Occorre riconoscere determinati segnali, rimanere centrati più possibile su di noi e darci sempre il giusto tempo per conoscere l’altra persona.

È chiaro che ciò che la persona ci mostra nelle fasi iniziali non è la persona vera (ognuno di noi tende infatti a dare il meglio di sé quando conosce qualcuno).

Il vero sé di un individuo viene fuori solo nel tempo. E solo poco alla volta potremo davvero comprendere chi è l’altro, che carattere e modo di funzionare porta avanti, e se ciò che ci ha mostrato all’inizio perdura o cambia.

Il narcisista patologico non potrà infatti portare avanti la propria rappresentazione troppo a lungo.

E se invece si tratta di una persona che possiede davvero determinate caratteristiche positive, non avrà alcun problema ad aspettare e fare un passo alla volta.

Questo infatti è l’unico vero modo per costruire qualcosa di reale e duraturo. Fare un passo alla volta, conoscendosi gradualmente e rispettando tempi giusti e sani.

Da più di 15 anni, ascolto e aiuto persone concretamente a uscire da situazioni difficili, e riprendere in mano la propria vita o con la consulenza psicologica online o presso i miei studi di Padova e Treviso.

Dott.ssa Monia Ferretti - Psicologa Psicoterapeuta

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

top